Otto colpi sottovalutati dell’ultima sessione di mercato in Premier League. Il primo è Rachid Ghezzal.

Ghezzal.jpg
                                                             Rachid Ghezzal – photo by www.forbesmiddleeast.com

RACHID GHEZZAL

(Dal Monaco al Leicester City)

Ci sono degli allenatori che non amano particolarmente il calciomercato, anche se spesso e volentieri i club (anche quelli più blasonati) sono costretti a effettuare qualche acquisto al fine di suscitare una sorta di hype mediatico verso i propri tifosi, che pesano sul piatto della bilancia quanto un parere tecnico, seppur in un’ottica ben più viscerale e semplice. Prendiamo il Leicester City, rimasto “orfano” – ma si fa per dire – di Ryhad Mahrez, che s’è trasferito alla corte di Pep Guardiola dopo il miracolo sportivo delle Foxes e due anni piuttosto in ombra dopo l’esonero di Claudio Ranieri, per il quale l’estroso algerino pare sia stato sempre a favore. Ad oggi, sulla panchina di casa del King Power Stadium, siede il francese Claude Puel, ex tra le varie di Monaco, Lione e Southampton che – per onore di cronaca – fa parte di quella ristretta lista di persone che il calciomercato non riesce in alcun modo a farselo piacere. Ma c’è sempre un ma. L’addio di Mahrez ha creato un forte allarme in casa Leicester, tant’è che la dirigenza e l’allenatore si sono dovute muovere in sintonia per trovare un degno successore: ha cercato un algerino come Mahrez, mancino come Mahrez e in grado di rientrare per calciare con il suo piede naturale, come Mahrez. Et voilà: dal cilindro è uscito fuori Rachid Ghezzal, fratello più famoso e più talentuoso del Abdelkader che abbiamo conosciuto in Italia tra Bari, Parma e Siena (e non solo). Circa 11 milioni d’investimento per portarlo Oltremanica, coi presupposti di contorno a creare grandi aspettative. Intanto il Monaco, come suo solito, mette un altro segno “+” nella voce plusvalenze.

VOTO ACQUISTO: ⭐⭐⭐⭐★

Leggi l’intero articolo qui

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: